elettrodomestici DA incasso

La Falso e di Cicco seleziona attentamente i propri fornitori, privilegiando la qualita' del prodotto e il servizio post-vendita.


Siamo in grado di offrire una vasta gamma di elettrodomestici, principalemente di produzione italiana, come Smeg, FRANKE, De Longhi, Electrolux, Hotpoint-Ariston, Bertazzoni e Elica, brand che ci garantiscono alta tecnologia e un servizio di assistenza adeguato alla realta' del territorio.

 

Siamo in grado inoltre di offrire un servizio a 360°, preventivi a domicilio gratuiti con consulenti altamente qualificati e installazione in 24h.

• PREVENTIVI e CONSULENZE • SOPRALLUOGHI • PAGAMENTI RATEALI • CONSEGNA A DOMICILIO • INSTALLAZIONI CON TECNICI SPECIALIZZATI

Fondata nel 1948 da Vittorio Bertazzoni come azienda di smalteria e lavorazione metalli, Smeg conserva nell'acronimo Smalterie Metallurgiche Emiliane Guastalla il ricordo dell'attività inizialmente svolta.

Già negli anni '50 alla lavorazione dei metalli si affianca la produzione dei primi elettrodomestici per la cottura. Nel 1956, Smeg presenta “Elisabeth”, una delle prime cucine a gas dotate di accensione automatica, valvola di sicurezza nel forno e programmatore di cottura[1].

Negli anni sessanta le lavabiancheria aprono la produzione della gamma lavaggio, che sfocerà nel 1970 in una anteprima mondiale: la prima lavastoviglie da 60 cm con una capienza di 14 coperti. Piani di cottura e forni da incasso fanno il loro ingresso a metà degli anni '70, e negli anni '90 Smeg completa l'offerta produttiva inserendo a catalogo anche lavelli e cappe d'arredo.

Electrolux è stata fondata nel 1910 a Stoccolma come Elektromekaniska AB, per poi cambiare il nome in Elektrolux quando si unì alla Lux nel 1919. Elektromekaniska AB era nata per la produzione di aspirapolveri. La Lux a sua volta era stata fondata a Stoccolma nel 1901 per produrre lampade a cherosene.

Il nome Electrolux è stato assunto nel 1957. Electrolux ha assorbito molteplici aziende nel corso del tempo. In alcuni casi continua la produzione con il marchio delle aziende che ha acquisito.

Electrolux ha 22 impianti produttivi in Europa, è il primo produttore nel continente, e detiene con i suoi marchi il 25% del mercato mondiale degli elettrodomestici.

Franke Kitchen System è leader mondiale riconosciuto nella produzione e progettazione di lavelli da cucina, ai quali si affianca una gamma completa di prodotti altamente professionali: miscelatori, piani cottura, forni, cappe, lavastoviglie, complementi e pattumiere per la raccolta differenziata. Oggi Franke continua a perseguire l’eccellenza tecnologica e la qualità produttiva, finalizzata al design e all’innovazione, senza mai dimenticare la responsabilità sociale e il rispetto dell’ambiente.


Elica Corporation, presieduta da Francesco Casoli, è attiva nel mercato delle cappe da cucina sin dagli anni ’70. Oggi conta otto stabilimenti nel mondo tra Italia, Polonia, Messico, Germania, India e Cina; 3.700 dipendenti e una produzione annua di oltre 19 milioni di pezzi tra cappe e motori.

Elica Corporation opera attraverso due business principali: area cooking e area motori.

Nel primo Elica è leader mondiale in termini di unità vendute nel settore delle cappe a uso domestico; nel secondo, con il marchio Fime detiene la posizione di leadership in Europa nella progettazione, produzione e commercializzazione di motori elettrici per elettrodomestici e per caldaie da riscaldamento.

L’area cooking progetta, produce e commercializza cappe da cucina a uso domestico, sia a marchio proprio sia attraverso i brand dei principali produttori internazionali di elettrodomestici e cucine e, per il mercato asiatico, anche piani cottura, forni e sterilizzatori. L’area motori progetta, produce e commercializza motori elettrici per elettrodomestici, cappe e caldaie da riscaldamento a uso domestico.

Alla fine del XIX secolo che Francesco Bertazzoni fonda la sua impresa, dopo aver visto arrivare a Guastalla alcune cucine economiche a legna, sui vagoni della nuova

ferrovia che collega la città ai centri industriali del Nord. Con l’aiuto del figlio Antonio, decide di iniziare a fabbricarle. Il successo è immediato e, in breve, il marchio Bertazzoni si afferma in tutta Italia.

La famiglia costruisce la prima fabbrica nel 1909, ampliata poi negli anni ’20. Dopo i tragici avvenimenti che sconvolgono l’Europa negli anni ’30 e ’40, gli anni ’50 vedono l’avvio di un periodo di continua crescita. I primi fornelli a gas Bertazzoni vengono prodotti nel 1953, seguiti da cucine a gas, ulteriormente perfezionate, nel 1958, dall’aggiunta di un forno.

Negli anni successivi l’azienda conquista nuovi mercati – in Europa, all’inizio, poi nel Medio Oriente e nell’area del Pacifico. Nel 2005 Bertazzoni fa il suo ingresso sul mercato nordamericano.

Attualmente l’impresa impiega tecniche di produzione avanzate, mutuate dall’industria automobilistica. Tra queste troviamo: stoccaggio minimo, flussi veloci, tempi di realizzazione ridotti. Dal 2010 la produzione è raddoppiata, grazie ai grandi e moderni impianti.

La costante presenza sul mercato di nuovi modelli Bertazzoni fa sì che il marchio continui a fare tendenza in cucina. Con la sua creatività, la cura nei dettagli e la qualità del design, una cucina Bertazzoni ti regala tutto il piacere di vivere bene nella tua casa.